Rss Feed
Tweeter button
Facebook button
Home » Archive

Attualità, Primo piano »

[di Ivan Franceschini | 22 apr 2010 | No Comment | ]
Stato-ombra e corruzione degli autisti cinesi

Oltre al potere ufficiale, in Cina esiste un vero e proprio “Stato-ombra”, una rete di amici, parenti e assistenti personali che ruotano attorno ai funzionari locali e vivono del potere di questi ultimi. Alcuni recenti fatti di cronaca hanno messo in luce come gli autisti dei funzionari giochino un ruolo di primo piano in questa realtà. Ben lungi dall’essere una presenza invisibile e silenziosa, questi chauffeur infatti spesso agiscono da intermediari tra corruttori e corrotti, accumulando ingenti ricchezze e condividendo le sorti politiche dei propri datori di lavoro.

Sitemap