Home » Chi siamo

Chi siamo

Cineresie nasce nel maggio del 2010 come sito d’informazione e analisi sulla società cinese contemporanea. Le “cineserie” sono ninnoli cinesi o imitazioni di originali cinesi, un tipo di prodotto particolarmente di moda in Europa tra il Seicento e il Settecento; l’ “eresia” invece è un’affermazione o idea contrastante con le dottrine ufficiali o con l’opinione accettata comunemente.

In linea con il suo nome, questo sito si propone di dare alcune letture originali su quello che è la Cina di oggi, scardinando la comune visione di questo paese come una realtà in bianco e nero, in cui a un governo autoritario e repressivo si contrappongono pochi coraggiosi individui. Cineresie cerca di raccontare la complessità della società cinese contemporanea, senza cristallizzarsi sulle posizioni dei “paladini dei diritti umani”, né su quelle di coloro che nella Cina vedono un paese ideale ingiustamente maltrattato dai media occidentali. Per raggiungere questo obiettivo, Cineresie lascia, per quanto possibile, la parola ai cinesi stessi, fungendo da ponte tra questi ultimi ed il lettore italiano.

Cineresie è stato fondato da:

Gianluigi Negro

Dottorando di ricerca in scienze della comunicazione e editor assistant presso il China Media Observatory (Università della Svizzera Italiana). Nel 2010 ha ricoperto il ruolo di publications & media relations executive a Pechino presso la Camera di Commercio Italiana in Cina. Ha collaborato e continua a collaborare saltuariamente con testate di settore quali Nòva 24, Wired.it, AgiChina 24, Radio 24, Rai News 24, Linkiesta, Lettera 43.

Ivan Franceschini

Giornalista freelance e dottorando di ricerca. Dal 2006 vive e lavora in Cina, dove si occupa principalmente di problematiche legate al mondo del lavoro e della società civile. Ha pubblicato Cronache dalle fornaci cinesi (2009) e insieme a Renzo Cavalieri ha curato Germogli di società civile in Cina (2010). Nel gennaio 2012 ha pubblicato Cina.net per l’editore ObarraO. Oltre a Cineresie, cura il blog “Appunti Cinesi” sul sito del quotidiano “l’Unità”.

Tommaso Facchin

Si è laureato in lingue orientali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia nel 2008 con una tesi sul pensiero filosofico della Cina antica. Ha trascorso un periodo di studio presso la Beijing Capital normal University e ha lavorato come insegnante di italiano presso la Yangzhou Higher Commercial Vocational School. Blogger e documentarista freelance, attualmente si occupa di traduzioni e mediazione culturale in Italia.

Collaborano:

Flora Sapio è Assistant Professor all’Università di Würzburg . Ricercatrice attiva in ambito italiano e internazionale, membro della European China Law Studies Association, è autrice per Brill del volume “Sovereign Power and the Law in China”, e di articoli sul sistema di giustizia penale nella Repubblica Popolare Cinese. (Articoli di Flora Sapio)

Nicoletta Pesaro è professore associato presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, Dipartimento di Studi sull’Asia Orientale. I suoi ambiti di ricerca riguardano la letteratura della Cina moderna e contemporanea, la traduzione letteraria dal cinese e la teoria della narrativa in Cina. Ha tradotto, fra gli altri, romanzi di Yu Hua, Ge Fei, Ma Jian e Ye Zhaoyan. (Articoli di Nicoletta Pesaro)

Beatrice He si è laureata in lingua e letteratura italiana presso la Beijing Waiguoyu Daxue. Già borsista di studio del Ministero degli esteri presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, per Cineresie cura la rubrica “Copertine”, una finestra aperta sulla stampa cinese. (Articoli di Beatrice He)

Andrea Enrico Pia è dottorando in Antropologia alla London School of Economics. Attualmente sta conducendo una ricerca etnografica sull’implementazione di sistemi partcipativi per la gestione delle risorse idriche nella Cina rurale. Si interessa principalmente del rapporto fra legge, società e ambiente in prospettiva multidisciplinare. (Articoli di Andrea Enrico Pia)

Valeria Zanier è docente di Economia della Cina presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Come principale ambito di ricerca analizza continuità e innovazione nell’imprenditoria privata nella Cina contemporanea. Prima di intraprendere la carriera accademica ha curato diversi progetti di collaborazione economica e commerciale tra aziende ed enti italiani e cinesi. Nel 2011 ha pubblicato per Franco Angeli il volume “Dal grande esperimento alla società armoniosa: trent’anni di riforme economiche per costruire una nuova Cina”. (Articoli di Valeria Zanier)

Sitemap