Home » Archive

extra »

[di | 16 lug 2012 | Commenti disabilitati | ]
Sindacato cinese: da cintura di trasmissione a nuovo corporativismo

Che il sindacato abbia un ruolo cruciale nell’influenzare gli umori delle masse e mobilitare la base, Lenin lo aveva capito sin dall’inizio del secolo scorso, quando nel suo classico “Che fare?” aveva affermato che tutti i membri del Partito avrebbero dovuto essere attivi nel sindacato nel tentativo di influenzarne i membri. Poi era tornato sull’argomento nel dicembre del 1920, in occasione di uno dei tanti scontri interni al Partito Comunista dell’Unione Sovietica: “La dittatura del proletariato non può funzionare senza un certo numero di ‘cinture di trasmissione’ tra l’avanguardia [il …

Attualità »

[di | 30 giu 2011 | Commenti disabilitati | ]
La nuova Legge sulla previdenza sociale: innovazioni reali o aspettative eccessive?

Domani entrerà in vigore la nuova Legge sulla previdenza sociale della Rpc, un testo destinato ad uniformare tutti i precedenti atti normativi in materia. Dal punto di vista delle autorità cinesi, questa Legge è funzionale al raggiungimento di un duplice obiettivo: da un lato, la stabilizzazione sociale e lo stimolo dei consumi interni; dall’altro, il rafforzamento della legittimità del Partito. Ma con quali conseguenze per il costo del lavoro? Un’analisi delle innovazioni della nuova normativa.

Attualità »

[di | 27 giu 2011 | 3 Comments | ]
I novant’anni del Partito // Gli ultimi giorni di Shi Yang, avvocato d’altri tempi

Dopo le memorie di Zhang Guotao, vi proponiamo il secondo post della trilogia sui personaggi “eretici” o dimenticati del Partito delle origini. In questo caso, ricostruiamo la storia degli ultimi giorni di Shi Yang, un avvocato per l’interesse pubblico degli anni Venti, ancora oggi commemorato come “martire della rivoluzione”. Gli eventi descritti non sono frutto di fantasia, ma sono ricostruiti fedelmente sulla base del diario dal carcere di Shi Yang. Ogni riferimento all’attualità è puramente casuale.

Voci »

[di | 21 mar 2011 | Commenti disabilitati | ]
Lavoratori cinesi 2.0: un’intervista con Jack Linchuan Qiu

Dopo che la vicenda della “rivoluzione dei gelsomini” ha portato la stampa internazionale a versare fiumi d’inchiostro sulla presunta portata rivoluzionaria del web in Cina, vi proponiamo un’intervista a Jack Linchuan Qiu, docente dell’Università Cinese di Hong Kong e autore del volume “Working-Class Network Society” (The MIT Press, 2009). Una prospettiva originale sul potenziale della rete quale strumento di mobilitazione e aggregazione dei deboli e degli emarginati.

Attualità, Vignette »

[di | 14 ott 2010 | Commenti disabilitati | ]
Vignetta: Minatori fortunati…

Contesto: la liberazione dei 33 minatori intrappolati nelle miniera di San José in Cile è stata seguita con trepidazione anche dal pubblico televisivo cinese abituato negli ultimi anni a tragedie dall’esito meno lieto di questa. In Cina infatti l’attività estrattiva nelle miniere di carbone è tuttora molto diffusa e molti sono gli incidenti che hanno visto coinvolti lavoratori spesso lasciati in balìa di .

Sitemap