Home » Archive

Vignette »

[di | 18 apr 2012 | Commenti disabilitati | ]
Vignetta: Cliccare piano…

Contesto: Le dichiarazioni rilasciate dal professor Han Yusheng, docente di diritto all’Università del Popolo di Pechino, sono soltanto le ultime di una lunga serie di prese di posizione da parte ufficiale sulla necessità di regolare in qualche modo il contenuto e i modi di espressione on line.

Attualità »

[di | 7 dic 2011 | Commenti disabilitati | ]
Tutti parlano di Sina Weibo

Si è già scritto molto sull’importanza di Sina Weibo, la piattaforma di microblog più popolare in Cina, vera e propria arena in cui si sono sviluppati i più importanti casi mediatici degli ultimi anni. Ma quali sono le ragioni alle spalle della straordinaria crescita di un servizio che poco più di due anni fa stava muovendo i suoi primi passi? Cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro? Il ritratto di uno strumento che sta rivoluzionando il modo di intendere la comunicazione in Cina.

Attualità »

[di | 7 lug 2011 | 3 Comments | ]
La morte di Jiang Zemin e il gatto di Schrödinger

Ormai è già qualche giorno che sul web cinese circola la voce della morte dell’ex presidente, l’ottantaquattrenne Jiang Zemin. La notizia non è confermata, ma il fatto che sui microblog cinesi il suo nome risulti “armonizzato” lascia supporre che la notizia abbia un fondo di verità, tanto che alcuni media di Hong Kong hanno già dato per certo il decesso. Uno sguardo ad alcune delle voci che in queste ore si rincorrono sul web in Cina, tra nostalgia, ricordi, ma soprattutto tanta ironia.

Voci »

[di | 21 mar 2011 | Commenti disabilitati | ]
Lavoratori cinesi 2.0: un’intervista con Jack Linchuan Qiu

Dopo che la vicenda della “rivoluzione dei gelsomini” ha portato la stampa internazionale a versare fiumi d’inchiostro sulla presunta portata rivoluzionaria del web in Cina, vi proponiamo un’intervista a Jack Linchuan Qiu, docente dell’Università Cinese di Hong Kong e autore del volume “Working-Class Network Society” (The MIT Press, 2009). Una prospettiva originale sul potenziale della rete quale strumento di mobilitazione e aggregazione dei deboli e degli emarginati.

Attualità »

[di | 17 giu 2010 | Commenti disabilitati | ]
Chi ha paura della Rete?

Nel corso degli ultimi giorni sono stati registrati alcuni episodi che hanno indotto ad individuare un certo stato di distensione nel controllo del Web cinese. Alcuni servizi come il sito di video sharing Vimeo, l’applicazione Hootsuite, così come il ripristino della connettività nello Xinjiang. Segnali di alleggerimento riscontrabili anche in un articolo pubblicato lo scorso 5 maggio dall’Agenzia di Stampa Nuova Cina in cui si faceva riferimento all’Internet fobia dei funzionari di Partito.

Attualità »

[di | 28 apr 2010 | Commenti disabilitati | ]
Sorella disgrazia, due volte terremotata

Li Jing è stata eletta dalla rete cinese la “figura più tragica” del terremoto che recentemente ha colpito la zona di Yushu, nel Qinghai. La donna, 35 anni, originaria del Sichuan aveva già perso la casa e il negozio nel sisma che interessò la provincia del Sichuan nel maggio 2008 causando 68 mila vittime. Commossi dalla sua storia i netizen cinesi le hanno espresso solidarietà nei forum on line e hanno messo in moto un motore di ricerca di carne umana per arrivare a rintracciarla.

Recensioni »

[di | 19 apr 2010 | Commenti disabilitati | ]
World of Warcraft, il virtuale incontra il reale

Giovani internauti cinesi realizzano un film contro la censura sul web. In breve tempo diventa un caso nazionale. Il film, intitolato War of Internet Addiction è stato recentemente premiato al Tudou Video Festival a Pechino. L’hanno realizzato, praticamente a costo zero, un gruppo di cento giovani patiti della saga di World of Warcraft, gioco on line diffusissimo in Cina. Proprio nei numeri e nella tipologia sociale dei produttori-fruitori, per lo più ventenni, si nasconde l’efficacia contestatrice del prodotto.

Attualità »

[di | 13 dic 2009 | One Comment | ]
Una tigre di carta?

Qualche settimana fa sono stato invitato a partecipare ad un ciclo di seminari sulla cultura pop cinese organizzato dai dottorandi del Dipartimento di Studi sull’Asia Orientale dell’Università di Venezia. Considerato il mio interesse verso le dinamiche sociali di contestazione all’interno della società cinese, ho deciso di concentrare il mio intervento su quello che, in maniera un po’ criptica, ho definito come la questione de “Il popolo della rete e la mobilitazione sul web nella Repubblica Popolare Cinese”. È stata una buona occasione per riprendere il filo di alcuni post che …

Voci »

[di | 12 ott 2009 | One Comment | ]
Hao Jingsong: il combattente del diritto

Hao Jingsong è un avvocato trentatreenne originario della provincia dello Shanxi. Dopo essersi laureato in chimica e aver lavorato in banca per oltre otto anni, ha deciso di dimettersi per dedicarsi allo studio del diritto, quello che ritiene uno strumento fondamentale per l’avanzamento della società cinese. Convinto dell’importanza del diritto nel porre un limite all’arbitrio del mondo politico, egli negli ultimi anni ha avviato diverse cause di pubblico interesse nei confronti di vari organi governativi, dal Ministero delle ferrovie, accusato di alzare arbitrariamente i prezzi dei biglietti ferroviari nel periodo …

Sitemap