Home » Archive

Attualità »

[di | 16 feb 2012 | Commenti disabilitati | ]
Il video online in Cina

Secondo le ultime stime ufficiali pubblicate lo scorso 15 gennaio dal China Internet Network Information Center il fenomeno del video online in Cina costituisce il quinto servizio preferito dall’utenza cinese in virtù dei suoi 323 milioni di utenti (il 63% dell’intera utenza cinese) e di un tasso di crescita annuo pari a 14,6%. Un quadro generale sui principali servizi di video on line in Cina e un confronto con le loro controparti in occidente.

Attualità »

[di | 7 dic 2011 | Commenti disabilitati | ]
Tutti parlano di Sina Weibo

Si è già scritto molto sull’importanza di Sina Weibo, la piattaforma di microblog più popolare in Cina, vera e propria arena in cui si sono sviluppati i più importanti casi mediatici degli ultimi anni. Ma quali sono le ragioni alle spalle della straordinaria crescita di un servizio che poco più di due anni fa stava muovendo i suoi primi passi? Cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro? Il ritratto di uno strumento che sta rivoluzionando il modo di intendere la comunicazione in Cina.

Attualità, Voci »

[di | 23 nov 2011 | 2 Comments | ]
Essere giornalisti in Cina, una conversazione con Emma Lupano

La settimana scorsa Emma Lupano ha ricevuto il premio internazionale di giornalismo Maria Grazia Cutuli per la sua tesi di dottorato sui giornalisti freelance cinesi. Emma, che è giornalista professionista e insegna Lingua e cultura cinese all’Università degli Studi di Milano, ha vissuto in Cina per diversi anni, lavorando per testate sia italiane che straniere. Vista la sua vasta esperienza sul campo, le abbiamo rivolto alcune domande sulla situazione attuale della stampa in Cina.

Vignette »

[di | 31 lug 2011 | Commenti disabilitati | ]
Vignetta: Demenza senile

Venerdì scorso, 29 luglio, il premier Wen Jiabao si è recato a rendere omaggio alle vittime dell’incidente ferroviario avvenuto il 23 luglio a Wenzhou. Come mai questo ritardo nel recarsi sul luogo del disastro? Come mai proprio lui, sempre primo ad arrivare nei luoghi colpiti da gravi catastrofi i per portare conforto alla gente, stavolta non si è fatto vedere subito?

Attualità »

[di | 24 mag 2011 | 52 Comments | ]
Facebook e il buco cinese

Sono passati pochi mesi da quando l’immagine qui a fianco ha fatto il giro del Web. Se da una parte colpisce la presenza di Facebook a livello globale, sorprende il grande “buco cinese” composto da circa 500 milioni di utenti. Pare che la situazione sia destinata a cambiare. Lo scorso dicembre il viaggio di Mark Zuckerberg in Cina aveva suscitato molti rumors circa la possibile creazione di una joint venture tra Facebook e un’azienda autoctona.

Vignette »

[di | 16 mag 2011 | One Comment | ]
Vignetta: Il menù (in bianco) di internet

Contesto: ormai da qualche anno, il Ministero dell’industria e della tecnologia informatica preme affinchè venga attuata una rigida applicazione dei sistemi di registrazione e controllo dei domini internet. Si tratta della cosiddetta whitelist, “lista bianca” del web cinese, un ennesimo filtro attuato al momento della registrazione del dominio che rischia di rendere la rete cinese sempre più simile a una intranet chiusa e tagliata fuori dal resto del mondo.

Attualità »

[di | 30 mar 2011 | 10 Comments | ]
I gelsomini appassiti della mancata rivoluzione cinese

Sono ormai settimane che sulla stampa straniera si discute della “rivoluzione dei gelsomini”. Eppure per molti versi questo tentativo di mobilitazione si è rivelato una delusione. Nonostante tutta la retorica sul “potere di Internet”, i “gelsomini” infatti non hanno visto lo scambio di idee, la vivacità del dibattito e la partecipazione popolare manifestatesi in più di un’occasione in passato. Una riflessione che cerca di inserire i “gelsomini” nel contesto della storia cinese più recente.

Voci »

[di | 21 mar 2011 | Commenti disabilitati | ]
Lavoratori cinesi 2.0: un’intervista con Jack Linchuan Qiu

Dopo che la vicenda della “rivoluzione dei gelsomini” ha portato la stampa internazionale a versare fiumi d’inchiostro sulla presunta portata rivoluzionaria del web in Cina, vi proponiamo un’intervista a Jack Linchuan Qiu, docente dell’Università Cinese di Hong Kong e autore del volume “Working-Class Network Society” (The MIT Press, 2009). Una prospettiva originale sul potenziale della rete quale strumento di mobilitazione e aggregazione dei deboli e degli emarginati.

Attualità »

[di | 22 ott 2010 | Commenti disabilitati | ]
I BBS in Cina, tra mercato, censura e partecipazione

Negli ultimi giorni, ha suscitato un grande dibattito la chiusura del forum 1984 BBS, presumibilmente a causa del dibattito seguito all’assegnazione del premio nobel per la pace a Liu Xiaobo. Zhang Shiji, il webmaster del sito – fino a oggi una delle piazze virtuali più libere nel Web cinese – ha affermato che la chiusura è il risultato di forti pressioni esercitate del dipartimento di polizia della sicurezza nazionale di Pechino. A partire da questo fatto di cronaca, una riflessione sui BBS cinesi.

Bridge Blogging »

[di | 1 ott 2010 | 3 Comments | ]
Un filo diretto con Zhongnanhai

Zhongnanhai, il quartier generale della leadership cinese, proprio di fianco alla Città Proibita, è un luogo per definizione inaccessibile. Eppure da qualche settimana anche Zhongnanhai sembra essersi messa al passo coi tempi, con l’apertura di un portale web che vuole essere una “bacheca” virtuale dove lasciare messaggi per i leader politici che guidano il paese. Un canale efficace per la trasmissione delle opinioni dei cittadini o l’ennesima operazione di facciata nel nome della “trasparenza”? Dalla blogosfera, un commento di Zhang Wen.

Sitemap